Home
La FRATRES
Il nostro gruppo
Donare il sangue
Diventa donatore
Notizie
Link utili
Archivio

Calano le scorte di sangue, carenze in quattro regioni

20/08/2020 - In questi giorni si stanno registrando carenze di sangue per le trasfusioni in molte regioni, con le flessioni più marcate in Toscana, Umbria, Lazio e Sardegna ma con diverse altre che iniziano a registrare segnali preoccupanti. Lo affermano il Centro Nazionale Sangue e il Civis, il coordinamento delle associazioni dei donatori, commentando i dati riportati nella bacheca SISTRA,
il Sistema Informativo dei Servizi Trasfusionali che monitora la situazione nazionale. L’invito è quindi a programmare la donazione chiamando il centro di raccolta più vicino.
“A determinare questa situazione – commenta Vincenzo De Angelis, il nuovo direttore del Centro Nazionale Sangue - è probabilmente l’attuale periodo di vacanza, anche se presumibilmente quest’anno l’epidemia di Covid-19 ha portato molte meno persone a spostarsi. Per fronteggiare questo problema è fondamentale la collaborazione delle Associazioni e Federazioni di donatori,
che con il loro contributo possono incentivare su tutto il territorio nazionale le attività di promozione, chiamata e fidelizzazione.
Ricordiamo che per poter donare in sicurezza evitando assembramenti è fondamentale prenotare telefonicamente, una procedura che ci permette anche una migliore programmazione della raccolta”.
Dalla bacheca risulta una carenza di circa 400 unità su tutto il territorio nazionale, comprese quelle regioni che normalmente riescono a mettere a disposizione le proprie scorte in eccedenza per compensare le carenze di altre regioni.
“Da sempre l’estate rappresenta un momento dell’anno particolarmente delicato in tema di raccolta di sangue – aggiunge Gianpietro Briola, Presidente di AVIS Nazionale e coordinatore pro-tempore del CIVIS, Coordinamento Interassociativo dei Volontari Italiani del Sangue, che oltre ad AVIS riunisce FIDAS, Fratres e Croce Rossa Italiana. Ogni giorno in Italia oltre 1.800 persone necessitano di trasfusioni e questo fabbisogno non si ferma mai, neanche ad agosto. In un momento così delicato per tutto il nostro Paese, ognuno può offrire il proprio contributo e fare la differenza,
per garantire la continuità di tutto il sistema e dare una risposta adeguata, tempestiva e immediata alle necessità dei pazienti. Anche d’estate doniamo il sangue e gli emocomponenti”.

meteo010920
 

 


CampanileTDL

 

5 Luglio 2020


70GiornataNazionaleFratres


Sede con le bandiere issate a festa che garriscono al vento
per festeggiare il 70°
anniversario della Fratres nazionale.



70GiornataNazionaleFratresSede


 
 

29 Giugno 2020
 

Una giornata particolare quella in questo 2020 dove, per le restrizioni dovute al Coronavirus, non si è tenuto il corteo e neanche l'allestimento di un palco nel parcheggio davanti alla PAM.

29Giugno2020_2Il gruppo Fratres "Massimo di Trani" Torre del Lago Puccini si unisce all'associazione
"Il mondo che vorrei" nel ricordo della strage di Viareggio, con le bandiere della sede listate a lutto.

29Giugno2020_3


29Giugno2020_4


 



Riportiamo un articolo apparso su "Il Tirreno" del 27 Giugno 2020 a firma di Gabriele Noli che ci riguarda.


Musulmani si iscrivono ai cattolici Fratres: "Così possiamo donare il sangue e aiutare"


 
AlomgirHossaiun










Sono i primi dieci: "Altri ne seguiranno, tutti dobbiamo dare una mano per la nostra comunità".
Il vicepresidente dell'associazione: "Orgogliosi


Nel processo da integrazione a donazione la differenza la fa la parola che inglob entrambe: azione.
E' quella di chi dimostra che con la pandemia sarebbe stato possibile diventare persone migliori, almeno un pò, riducendo distanze (anzichè aumentarle) così edidenti solo per chi ferma all'apparenza, in nome del comune intento di fare del bene: contribuire a salvare vite umane conta più della differenza di religione.
Ieri mattina  Alomgir Hossain si è presentato al Centro Trasfusionale dell'ospedale Versilia per donare il sangue, primo tra i circa dieci (ma il numero è destinato ad aumentare) membri della comunità islamica della Versilia iscritta al gruppo Fratres di Torre del Lago, gruppo di ispirazione cattolica.
Quando,nel pieno dell'emergenza sanitaria, si susseguivano gli appelli a donare, loro si sono mobilitati , dichiarando pubblicamente di aspettare una chiamata per farsi guidare nel percorso che li avrebbe portati a rendersi veramente utili, come speravano. A quel punto, bastava soltanto che qualcuno cogliesse il segnale : ci ha pensato (ma neppure troppo) Andrea Piccioli , vicepresidente del gruppo Fratres di Torre del Lago, contattando direttamente Mohammed Er Roudani , referente della comunità che ingloba musulmani dell'intera Versilia.
"Durante la pandemia - racconta Piccioli - stavamo cercando di reperire nuovi donatori, vista l'emergenza. Una volta saputo che loro erano disposti a farlo , ci siamo proposti per aiutarli, fornendo tutte le spigazioni necessarie. Io e Mohammed già ci conoscevamo , lavorando entrambi nella nautica".
Una collaborazione su cui le diversità di culto non hanno interferito in nessun modo. "La nostra  è un'associazione che si ispira a valori cattolici, ma senza preclusioni. Ovviamente glielo abbiamo specificato, per loro non è stato affatto un problema". Tanto da decidere di iscriversi proprio ai Fratres per sostenere l'iter finalizzato alla prima donazione. Una trentina all'inizio, "poi però alcuni non sono risultati idonei. Altri, comunque, si aggiungeranno a breve". Uomini e donne, giovani e adulti. Arrivano da Marocco, Tunisia , Pakistan, Bangladesh, Albania. Questa mattina toccherà a Mohammed Er Roudani, tra i rappresentanti della comunità musulmana. 
"Siamo felicissimi di aiutare chi ne ha bisogno, un giorno potrebbe toccare  a qualcuno di noi.
Unirsi per perseguire un unico scopo è più importante delle diversità di culto". Il percorso per diventare donatori è cominciato alla fine di maggio, una volta terminato il Ramadan. "Prima non sarebbe stato consigliabile|", spiega Er Roudani, legittimamente fiero per il contributo fornnito da una comunità "che si sente integrata nel territorio e perciò pronta a fare qualcosa in un momento così difficile".
C'era anche Andrea Piccioli al centro trasfusionale dell'Ospedale Versilia mentre Alogmir Hossain (bengalese) si sottoponeva al prelievo. "Mi piacerebbe che questa storia venisse considerata come un esempio di inclusione sociale. L'insegnamento che si può trarre è prezioso. Ci si ritrova in una situazione di criticità e deve ricevere sangue , non credo proprio che faccia caso se questo arriva da un cattolico o da un musulmano. Ricorda, per certi versi, la Parabola del Buon Samaritano". Le donazioni proseguiranno anche nei prossimi giorni e come assicurato dallo stesso Piccioli non saranno isolate, ma le prime di una serie, si augura, lunga il più possibile. Perchè comunque il bisogno di sangue è costante , seppur talvolta latente, tanto che nel recente passato all'ospedale Versilia alcuni interventi chirurgici , tra quelli non urgenti, sono stati rinviati proprio a causa della carenza di sacche ematiche. E i numeri delle donazioni, nonostante i continui appelli, calano con il passare degli anni. "Integrazione - conclude Piccioli - significa non considerare lo straniero come tale, ma una persona disposta a dare una mano quando si presenta la necessità. Tutto il consiglio del gruppo Fratres è contento e orgoglioso di avere tra i suoi iscritti i membri della comunità musulmana".  Che la pandemia potesse rendere migliori, almeno per un pò , loro lo hanno dimostrato. Non con le parole, ma con l'azione. Anzi, la donazione.


Aggiungiamo un ringraziamento al Presidente del gruppo Abbarchi e al personale del Centro trasfusionale che si stanno adoperando moltissimo per portare avanti questo progetto, affrontando a volte situazioni di non ordinaria amministrazione.



open-signDa Sabato 30 Maggio 2020 

La nostra sede riapre tornando ai consueti orari:
 
Mercoledì, Giovedi e Sabato
dalle 17:30 alle 19:00


Ricordiamo chre per accedere ai locali è necessario rispettare le norme di sicurezza COVID-19, quindi:

SedeCovid
  • Mantenere la distanza di almento 1 metro
  • Indossare la mascherina
  • Igienizzare le mani utilizzndo il gel che troverete alla porta di ingresso.


Naturalmente ci potete sempre contattare telefonicamente o via e-mail ai consueti indirizzi che potete trovare anche all pagina Il nostro gruppo.
 


GRAZIE,GRAZIE,GRAZIE

 

Grazie ai donatori, ora non si perda l'entusiamo !!!
 
Grazie a tutti coloro che hanno risposto numerosi all’appello alla donazione lanciato nelle scorse settimane: ai donatori periodici che hanno confermato il proprio appuntamento, nonostante le molte incertezze sugli spostamenti, e ai cittadini che hanno deciso di diventare donatori in questa occasione di eccezionale gravità per il Paese”

In questi giorni rileviamo un ripristino delle scorte che ci fa sentire tranquilli per le prossime settimane, dato la buona risposta solidale e tempestiva dei donatori.
 Questo non deve però fermare la collaborazione tra donatori, volontari, personale sanitario che sin dall’inizio dell’emergenza Covid-19 si sono messi al lavoro con passione e tenacia. Dobbiamo pensare ai prossimi mesi e garantire le scorte future, in modo da non dover affrontare un’emergenza nell’emergenza: quella della disponibilità di emoderivati.

Per questo  facciamo appello ai vecchi e nuovi donatori: l’impegno che chiediamo è di non perdere l’entusiasmo e continuare a donare con regolarità.


 


 #IOSTOATTENTOMADONO

 

Chi riceve NON ha scelta, chi dona invece SI: NON indugiare, CORRI A DONARE !

 









Ormai da diversi giorni si segnala un calo delle donazioni di sangue in tutta Italia dovuto principalmente alla paura del Coronavirus, e se il trend dovesse continuare si rischiano gravi ripercussioni sulle terapie necessarie ad oltre 1.800 pazienti al giorno

Chi non è considerato a rischio di contagio ed è in buona salute, vedi le casistiche seguenti, può andare tranquillamente a donare, CONTATTANDO prima l'Associazione di appartenenza per PRENOTARE LA DONAZIONE ed ottimizzare così tempi e procedure, nella massima SICUREZZA, EVITANDO assembramenti ed anche PROGRAMMANDO la donazione in modo che sia garantita la COSTANZA dell'approvvigionamento in base alla quotidiane necessità specifiche di ogni struttura trasfusionale.

CHI NON PUO' DONARE? 

- sospensione temporanea di 14 giorni dal rientro per i donatori che abbiano soggiornato nella Repubblica Popolare Cinese;
- sospensione temporanea di 14 giorni dopo la possibile esposizione al rischio di contagio per contatto con soggetti con infezione documentata da SARS-CoV-2;
-  sospensione temporanea di 14 giorni dei soggetti a rischio perché sono transitati o hanno sostato dal 1 febbraio 2020 nei Comuni interessati dalle misure urgenti di contenimento del contagio (Allegato 1 al DPCM del 1 marzo 2020. Regione Lombardia: Bertonico, Casalpusterlengo, Castelgerundo, Castiglione D’Adda, Codogno, Fombio, Maleo, San Fiorano, Somaglia, Terranova dei Passerini. Regione Veneto: Vò); (N.B. PROVVEDIMENTO CANCELLATO IN DATA 9 MARZO 2020)
-  sospensione temporanea di almeno 14 giorni dalla risoluzione dei sintomi o dall’interruzione dell’eventuale terapia per i donatori con anamnesi positiva per infezione da SARS-CoV-2 (infezione documentata oppure comparsa di sintomatologia compatibile con infezione da SARS-CoV-2).

“Chiediamo a tutti i donatori di sangue di continuare anche in questo momento di paura e confusione ad aiutarci, affinché le terapie salvavita siano garantite per tutti, in tutte le Regioni d’Italia.” Questo l’appello di Raffaele Vindigni, Presidente di UNITED Onlus, la Federazione Italiana Talassemia, Drepanocitosi e
Anemie Rare. L’Italia è tra i Paesi leader nella cura di Talassemia, Drepanocitosi e Anemie Rare e i suoi centri di eccellenza costituiscono un punto di riferimento a livello internazionale, per pazienti da tutto il mondo. Per la maggior parte dei pazienti con queste patologie il trattamento trasfusionale periodico è indispensabile ed indifferibile per vivere ma al momento molti donatori attivi residenti nelle zone maggiormente colpite dal virus non possono donare in questo momento, nel rispetto delle disposizioni delle Autorità Sanitarie Nazionali. Chiediamo, dunque, – aggiunge il Presidente Vindigni – a tutti i cittadini italiani un atto di fiducia e responsabilità: andate a donare il sangue presso i Presidi Ospedalieri o attraverso i canali delle Associazioni dei Donatori. Chiediamo, inoltre, a chi può di iniziare a donare ora, per garantire continuità alle terapie salvavita anche nelle zone maggiormente colpite dall’epidemia di Coronavirus.” Conclude Vindigni: “Ringraziamo tutto il Personale Sanitario e delle Amministrazioni Pubbliche, ma soprattutto tutti i Donatori di sangue per l’impegno e l’aiuto che ci stanno dando in questo momento così faticoso per tutto il Nostro Paese.“ Da sempre, UNITED Onlus è al fianco dei pazienti con Talassemia, Drepanocitosi e Anemie Rare per tutelare il loro il diritto alla salute e l’accesso costante alle cure.

 

In rispetto delle disposizioni del DPCM la nostra sede rimarrà chiusa fino a data da destinarsi ma puoi comunque contattarci per prendere appuntamento per la donazione o per qualunque altra necessità ai numeri:

338 372 3588                     Bibiana

339 729 2818                     Alessandra

347 330 1434                     Rodolfo

338 830 4302                     Alessandro



 




Volantino_inaugurazione_sede


 


20 Ottobre 2019



Volley2019



Anche quest'anno si è svolto con successo il torneo di minivolley Fratres TdL memorial Eugenio Spadoni.
A causa delle condizioni meteorologiche la manifestazione si è svolta nella nella palestra delle scuole Gragnani invece che al centro Polivalente Massimo di Trani.


Volly2019_1



Volly2019_4





Volly2019_3



Volly2019_2

Volly2019_5



PumasIC_TdL

Ringraziamo per la concessione delle strutture il Dirigente scolastico dell'Istituto comprensivo di Torre del Lago e la società ASP Pumas Ancora con cui speriamo di proseguire con la collaborazione.


5 Ottobre 2019

Come ogni hanno si è svolto il pellegrinaggio dei Gruppi Fratres della Toscana,quest'anno si è giunti alla XV edizione e l'evento si è tenuto nel Duomo di Pontremoli presieduto dal vescono diocesano S.E. Rev.ma Mons. Giovanni Santucci.

Come tradizione sono stati premiati i donatori che hanno raggiunto l'importante traguardo delle 150 donazioni, tra di loro segnaliamo con grande piacere la presenza di una nostra donatrice:

CAROSINI GIOVANNA SARA
che accompagnata da Bibiana e Giovanna ha partecipato alla manifestazione e ritirato il meritato riconoscimento .

PM19_1
PM19_2





PM19_3
PM19_4
PM19_5
 


ADMO_2019-page-001






Sabato 28 Settembre 2019  dalle 15:30 alle 23 in passeggiata a Viareggio (piazza Campioni) si terrà una iniziativa  per sensibilizzare alla donazione del midollo osseo, prezioso salvavita contro malattie altrimenti incurabili come leucemie e tumori. 
Sarà possibile effettuare la tipizzazione del midollo con un semplice prelievo salivare ed entrare così negli elenchi delle banche del midollo. La tipizzazione è possibile solo dai 18 ai 35 anni e si può rimanere disponibili fino a 55 anni. La compatibilità del midollo è di uno ogni centomila-1milione di individui, quindi più siamo,  più è possibile trovare il proprio “fratello genetico-gemello di midollo”.
Ci saranno testimonianze di donatori, pazienti guariti e medici, oltre ad animazione con i clown dottori di Ridolina.
 


GiornataMindialeCreato2019


 



AVIS_SanBonifacio
Festa di San Bonifacio

Il 22 Settembre 2019  si terrà la festa sociale del gruppo AVIS di San Bonifacio, Associazione con cui il nostro gruppo è gemellato.

Stiamo organizzando la partecipazione, se qualche nostro socio è interessato è pregato di comunicarlo entro Sabato 7 Settembre.


15 Agosto 2019

lutto
Oggi è venuto a mancare il nostro fratello Tommaso Cinquini.     

Tommasino
      Lo ricordiamo tutti con affetto come donatore benemerito,
persona che si è spesa per anni nel Direttivo del gruppo e benefattore.

 Sabato 17 alle ore 16 preso la chiesa di San Giuseppe a Torre del Lago si svolgeranno le esequie dove saremo presenti per salutarlo.










 




Pensione14 Agosto 2019

Oggi è l'ultimo giorno di servizio dell'infermiera Gemma Giannetti, da domani sarà in ferie e il primo settembre prossimo andrà in pensione. Per anni è stata un riferimento al centro trasfusionale per donatori e associazioni, nel ringraziarla per il suo servizio le auguriamo il meglio per la sua nuova vita. Grazie mille Gemma.


29 Giugno 2019

La Fratres di Torre del lago Puccini partecipa alla manifestazione del decennale della strage di Viareggio.

29GiugnoSfilata1
29GiugnoSfilata229Giugno_maglia
 



new


Nella pagina Il nostro gruppo puoi trovare il nuovo Statuto adeguato alla riforma del Terzo settore approvato nella Assemblea straordinaria del 13 Marzo 2019. 


 



San Giuseppe 2019


SanGiuseppe2019_Messa_2

Anche quest'anno eravamo presenti alla fiera con un nostro stand informativo, si ringraziano i Volontari che hanno reso queso possibile e a tutti quelli che si sono fermati da noi a scambiare qualche parola.




SanGiuseppe2019_Fiera_1


SanGiuseppe2019_Fiera_2

SanGiuseppe2019_Fiera_3
Ringraziamo anche i Volontari che hanno partecipato alla S. Messa e alla processione in onore del Santo portando il nostro labaro.


SanGiuseppe2019_Messa_1



 

Il_Mio_Dono_la_rete_della_solidarieta_di_Unicredit_maxw300


Anche quest'anno Unicredit indice l'iniziativa di solidarietà a sostegno del Non Profit che potrebbe portare un contibuto fino a 12.000 € alla Consociazione nazionale di cui facciamo parte.

Per portare il tuo contributo esprimendo GRATUITAMENTE la preferenza per FRATRES DONATORI DI SANGUE puoi cliccare sul link:

https://www.ilmiodono.it/it/votazione.html?organizzazione=/content/ilmiodono/it/organizzazioni/toscana/consociazione_nazionaledeigruppidonatoridisanguefratresodv_30


per dare automaticamente la tua preferenza, o VIA SOCIAL (Facebook, Google, Twitter) o VIA E-MAIL, alla FRATRES DONATORI DI SANGUE, in due brevi e semplici passaggi.
Grazie per il tuo aiuto a favore del Fondo Nazionale Fratres per la Conservazione, lo Sviluppo e l’Integrazione, quindi di ciascun territorio bisognoso di nostro intervento, che sosterrà la nostra missione associativa !!!


E' possibile esprimere la propria preferenza entro il 31 Gennaio 2019.



Martedì 18 Dicembre 2018 ore 17:00

In occasione dell'anniversario dell'impresa di Alessandria, presso i locali della ex-circoscrizione di Torre del lago Puccini, l'associazione culturale "Le Nostre Radici" presenta:
 
RICORDANDO
EMILIO BIANCHI 


emiliobianchi



MEDAGLIA D'ORO AL VALOR MILITARE E NOSTRO PRESIDENTE ONORARIO.


 



Sabato 15  Dicembre 2018
 nella Chiesa di S. Giuseppe alle ore 18.00, dopo la Santa Messa si è svolta la benedizione dei volontari della Misericordia di Torre del Lago Puccini e delle loro nuove divise donate dalla nostra associazione con rinnovato spirito di fratellanza

Divise_2



Divise_3Divise_1

Divise_4

 



PREVENZIONE E CONTROLLO DELL'INFLUENZA:
RACCOMANDAZIONI PER LA STAGIONE 2018-2019

 

il Ministero della Salute ha inserito i donatori di sangue tra i soggetti per cui la vaccinazione stagionale è raccomandata e offerta attivamente e gratuitamente.

La vaccinazione dei donatori, permette di aumentare le coperture vaccinali e la consapevolezza dei cittadini sul tema della prevenzione e dall’altra consente di mettere in sicurezza una risorsa come il sangue che è essenziale per l’erogazione dei LEA di medicina trasfusionale e che è impossibile erogare senza l’apporto fondamentale dei donatori.

La campagna vaccinale in Toscana avrà inizio dal 29 ottobre 2018.

Luoghi per la vaccinazione: presso il proprio medico di famiglia e/o presso i Centri di vaccinazione.

Modalità di presentazione:

  • donatori associati si devono presentare con il tesserino associativo.

  • donatori non associati si possono presentare con l’autocertificazione scaricabile dal sito http://www.regione.toscana.it/-/vaccinarsi-contro-l-influenza ( scaricabile a partire dal 29 ottobre) oppure, se in loro possesso, con il tesserino rilasciato dal Servizio Trasfusionale di riferimento

 

Per maggiori informazioni rivolgersi al numero verde Regione Toscana 800 556060

Per prendere visione della circolare del Ministero.





 


Domenica 21 ottobre 2018 ore 15:00

In una spendida giornata si è svolto il :


   4° Torneo Minivolley Fratres TdL
PallaSorridente3° Memorial Eugenio SPADONIPallaSorridente
 Riservato alle categorie bambini e bambine da 2006 a 2009

ORGANIZZATO DA


MigliarinoVolleyLogo_fratres_tdltdlvolleyjpg-22


Alcune immagini della manifestazione:






MemorialSpadoni18_1






MemorialSpadoni18_2


MemorialSpadoni18_3




MemorialSpadoni18_4


Con la collaborazione e la partecipazione di

Logo_Misetdlcoop_fi


 



immagine-per-consegna-divise


Giovedi  7 Giugno 2018

La Direzione Generale della Prevenzione Sanità ha emanato una circolare in cui ha inserito i DONATORI DI SANGUE tra le categorie alle quali la vaccinazione stagionale è raccomandata e offerta attivamente e gratuitamente.
A breve verranno resi noti maggiori dettagli riguardo l'organizzazione del percorso assistenziale dedicato.  


Oggi, 24 Aprile 2018 a due anni dalla sua scomparsa ricordiamo con immutato affetto il caro

Eugenio Spadoni.

Domenica 8 Aprile 2018

Tutti al mare !

Spiaggia

In collaborazione con il Comune di Vecchiano ed il Parco e le Associazioni di Torre del Lago si è svolta la pulizia della spiaggia nella zona della riserva della "Bufalina" a partire dal confine di Vecchiano.

L'iniziativa era rivolta a sensibilizzare tutti coloro che frequentano questo tratto di spiaggia e le Autorità che inivtiamo a curare con più attenzione questo importante ambiente naturale. 

Ringraziamo tutti i partecipanti ed in particolare i nostri donatori presenti.

 




Martedì 27 Marzo 2018

Associazioni per Torre del Lago

 
Il 27 Marzo presso le sale parrocchiali si è tenuto un incontro tra molte Associazioni del territorio.

L'incontro è stato organizzato da 

ed era rivolto a cercare una sinergia tra le varie Associazioni del territorio per realizzare progetti volti al miglioramento del nostro paese.

La proposta è stata accolta favorevolmente, quindi è stata indetta una nuova riunione per il 12 Aprile per iniziare ad organizzare le attività.




 



Sabato 4 novembre 2017


alle ore 18, nella chiesa parrocchiale di Torre del lago si  celebra una Santa Messa in suffragio di tutti i donatori defunti.

 

Domenica  22 Ottobre 2017



Domenica scorsa, 22 ottobre, si è tenuta la nostra annuale festa del donatore, graziati da un cielo minaccioso, abbiamo potuto sfilare per le vie del paese.
Quest'anno abbiamo portato il nostro corteo festoso di labari palloncini e musica suonata dalla Banda Pardini, nel quadrato tra via della Misericordia, via Giacosa, via dell'Aquila e via Aurelia.
Abbiamo notato negli abitanti di queste strade un po' di stupore misto a compiacimento nello scoprire che stavamo svolgendo la nostra festa.
Il corteo è confluito nella Chiesa parrocchiale dove Don Gilberto ha celebrato la SS. Messa, al termine della quale, sul Sagrato, la Banda G.Pardini ha suonato il nostro inno e alcune marcette attirando anche l'attenzione delle persone presenti sulla piazza.
La giornata si è poi conclusa presso il ristorante Lombardi dove, gustando un ottimo pranzo sono stati consegnati i riconoscimenti ai donatori che hanno raggiunto traguardi ragguardevoli che siano da stimolo per gli altri.
Anche quest'anno abbiamo potuto abbracciare i nostri amici di San Bonifacio che ci hanno onorato con la loro presenza.
Un ringraziamento a tutti coloro che con il loro contributo o la loro opera hanno fatto sì che la manifestazione si svolgesse al meglio.
Si ringraziano in particolare:
Cardosi Emanuela
Carmazzi Marco
Orlandi Stefano
Pieroni Francesco
Cinquini Alfredo
per il contributo fornito.

Di seguito alcune foto del
la giornata.
































 


30 Settembre 2017

Si è svolto il 3° Torneo Minivolley TdL
2° memorial Eugenio Spadoni




 
Il torneo organizzato dal Gruppo Fratres in collaborazione con TDL Volley (associata al Migliarino Volley), segna l'inizio della stagione per i giovani atleti nati tra il 2004 ed il 2008 sia per i già iscritti sia per quanti abbiano voluto provare questo meraviglioso sport per la prima volta.

Le partite si sono svolte nella splendida cornice del Parco dell'associazione ACSI C'era una volta  che, nello spirito di collaborazione tra associazioni e per la promozione sociale e turistica di Torre del Lago, ha messo a disposizione gratuitamente la struttura di via  Cimarosa.

Le gare si sono svolte in allegria, al termine i bambini si sono potuti rifocillare con una lauta merenda offerta dal supermercato COOP di Torre del Lago.

Si ringrazia la locale Misericordia che ha messo a disposizione una ambulanza con un equipaggio di volontari.

L'organizzazione ringrazia tutti i volontari che si sono prodigati per l'allestimento dei campi e l'organizzazione sportiva delle gare, le associazioni che hanno collaborato ed in particolare il Sig. Simonetti per l'accoglienza e l'aiuto fornito.

Pubblichiamo alcune immagini dell'evento.














 



24 Aprile 2017


Un anno fa è venuto a mancare il nostro fratello Eugenio Spadoni.






Nel primo anniversario del suo ritorno alla Casa del Padre lo vogliamo ricordare con immutato affetto e stima.





 


31 Marzo 2017
ass_soci
 si è  tenuta l'annuale assemblea dei soci.
Si ringraziano i partecipanti.

1 Dicembre 2016

West Nile Virus stagione 2016

Il virus del Nilo Occidentale (conosciuto con la denominazione inglese di West Nile Virus) è un Arbovirus che solo accidentalmente può infettare l’uomo. L’infezione umana è in oltre l’80% dei casi asintomatica; nel restante 20% dei casi i sintomi sono quelli di una sindrome pseudo-influenzale. Nell’ 0,1% di tutti i casi (comprensivi dei sintomatici ed asintomatici), l’infezione virale può provocare sintomatologia neurologica del tipo meningite, meningo-encefalite.

Le evidenze scientifiche nazionali ed internazionali hanno recentemente dimostrato l’efficacia dei piani di sorveglianza sistematica delle catture di zanzare vettrici e di sorveglianza attiva degli uccelli selvatici nel fornire informazioni precoci sulla circolazione del West Nile Virus.

 

A partire dal 1 dicembre 2016, i provvedimenti  per la prevenzione della trasmissione trasfusionale del WNV, per la stagione estivo-autunnale 2016, sono sospesi. 

Fonte centro nazionale sangue

2 Ottobre 2016

Si è tenuta l'annuale festa del gruppi con il corteo per le vie del paese con sosta al monumento del Donatore, la Santa Messa e il pranzo sociale con la consegna dei riconoscimenti ai donatori.
 Di seguito alcune immagini della giornata ....
 ... il ritrovo presso la nostra sede  ... 
Festa2016_20
Festa2016_23
Festa2016_27

Festa2016_46


Festa2016_48






 

 ... la sfilata per le vie del paese ...  

Festa2016_01Festa2016_03



 
Festa2016_15
Festa2016_19
Festa2016_16
Festa2016_28

Festa2016_50















... la Santa Messa ...

 
Festa2016_18
Festa2016_13



 
Festa2016_21
Festa2016_29
Festa2016_33
... il pranzo


Festa2016_06
... le premiazioni dei donatori ....

Festa2016_05

Festa2016_07
Festa2016_47

Festa2016_08

Festa2016_11
Festa2016_09


Festa2016_12



Festa2016_10




 




Festa2016_14



Festa2016_17








Festa2016_22






Festa2016_24






Festa2016_25



 



 
Festa2016_26







Festa2016_30


 



Festa2016_31
 









Festa2016_32



Festa2016_34












Festa2016_35


Festa2016_38










Festa2016_40











Festa2016_42










Festa2016_44










Festa2016_52









 

25 Settembre 2016
Domenica si è tenuto il secondo torneo minivolley Fratres TDL da quest'anno intitolato al nostro caro Eugenio Spadoni.
Volley2016_Striscione
Baciati da una giornata di sole, oltre 60 ragazzi maschi e femmine di varie età si sono confrontati in incontri di 16 minuti in due tempi all'insegna della sportività e del divertimento come era intenzione dell'organizzazione e alcuni piccolissimi si sono cimentati nei primi rudimenti del volley.
Grazie al grande supporto della nostra Misericordia, della webradio Radio Madama Beach l'evento di quest'anno ha avuto un notevole sviluppo lasciando ben sperare per il futuro.
 Al termine delle gare i ragazzi sono stati premiati con una medaglietta ricordo e con gadgets della Fratres, inoltre grazie alla generosa offerta della Coop.FI del punto vendita di TdL e della Pizzeria TDL abbiamo potuto ristorare i nostri giovani atleti con una gustosa merenda.
Volley2016_Medaglie
Ci tengo a ringraziare per la loro presenza Don Daniele Martinelli, Gioacchino Tola governatore della Misericordia di Torre del Lago, Mariani Cristiano presidente del Migliarino Volley e ovviamente il nostro Edoardo Picchi. 
Un unico piccolo rammarico per l'accoglienza dell'ACSI che ha in gestione il centro Polivalente intitolato al nostro Dott. Di Trani, ma si sa tutto non si può avere.
Fotocronaca della giornata
Si lavora alla preparazione dei campi ...
Volley2016_Tania1
E' tutto pronto per l'evento ...




















































































































La postazione di Radio Madama Beach































... si formano le squadre ...











































.... finalmente si gioca 





































































... la meritata merenda ....





















 

18 Settembre 2016
UnDisegnoPerLaVita
La Misericordia di Torre del Lago organizza una manifestazione per raccogliere aiuti per le popolazioni colpite dal recente terremoto. 
PRO_TER1
Lo stand dove si distribuiscono bomboloni, patatine, panini e bibite ..
PRO_TER2
Dimostrazione di Zumba 
PRO_TER3
Si raccolgono fondi tramite offerte e vendita di biglietti della lotteria con una bicicletta come premio.
PRO_TER4
Sono presenti anche le guardie Zoofile 
PRO_TER5
Il palco di Radio Madama Beach e il nostro punto informativo.
PRO_TER6
Bambini al lavoro per produrre disegni che saranno inviati ai loro sfortunati coetanei.

24 Aprile 2016

Oggi è venuto a mancare il nostro fratello Eugenio Spadoni.

Lo ricordiamo t
luttoutti come un grande uomo che si è sempre speso moltissimo per l'associazione e per il paese.
Sempre pronto a darsi da fare, poliedrico, spiritoso, tutti ne hanno un grande ricordo.

Martedì alle 15 saremo senz'altro in tantissini a salutarlo presso la chiesa di San Giuseppe a Torre del Lago.


Eugenio


  CIAO EUGENIO
  Sarai sempre nei nostri cuori.
             



 


Giovedi 31 Marzo 2016 
 si è  tenuta l'annuale assemblea dei soci.
Si ringraziano i partecipanti.
ass_soci


                         20 Marzo 2016

San Giuseppe 2016 Il nosto Stand. Grazie a chi si è fermato da noi anche per un saluto soltanto. Benvenuti a coloro che hanno approfittato dell'occasione per iscriversi alla nostra associazione.

SanGiuseppe2016_1
























































































 

Eugenio
20 Marzo 2016
Buon compleanno Eugenio

 marzo al 16 aprile 2016

Corso di formazione per volontari


"Per il nostro bene ...comune - Formazione-ricerca per una rete delle donne".

Il corso è realizzato da CNV- Centro Nazionale per il Volontariato, in collaborazione con Cesvot 
e si svolgerà a Lucca  dal 12 marzo al 16 aprile 2016.  

Le modalità di iscrizione e  il programma sono riportati all'interno del depliant che trovate in allegato.


volantino_fucecchio

11ª MEZZA MARATONA CITTA' DI FUCECCHIO - 5° CAMPIONATO ITALIANO DONATORI DI SANGUE FRATRES

Iscrizioni aperte. L’undicesima edizione della la Mezza Maratona Città di Fucecchio è stata annunciata ufficialmente come ogni anno dall’Atletica Fucecchio alla Fondazione I Care durante i tradizionali auguri di buon Natale a tutti gli atleti. La gara si disputerà domenica 6 marzo 2016 e quest’anno il presidente dell’Atletica Fucecchio Ivano Libraschi insieme agli altri organizzatori sono riusciti nell’impresa: inserire la Mezza Maratona Città di Fucecchio nel campionato italiano assoluto individuale e di società Fidal, anche per juniores e promesse. La Mezza di Fucecchio è valida anche come gara Uisp – Criterium Podista Toscano, come 5° campionato Donatori di Sangue Fratres, come 6° Walking guidata dalla campionessa mondiale master di marcia Milena Megli, oltre alla gara ludico motoria di 5 e 10 chilometri e alla gara per le scuole di 1,5 chilometri (iscrizione gratuita e omaggio a tutti gli iscritti).
In questa edizione quindi, Fucecchio diventerà meta prediletta di atleti di razza che si mischieranno, come ogni anno, ai runners di società sportive provenienti da ogni parte d’Italia, nonché a podisti amatoriali individuali. Scarpette ai piedi e via, tutti in strada, sempre accanto al bronzo olimpico del 3000 siepi Alessandro Lambruschini, testimonial dell’evento fucecchiese cresciuto di anno in anno grazie anche al Comune di Fucecchio e al sindaco Alessio Spinelli che ha sempre creduto in questa manifestazione e nel valore dello sport come veicolo di educazione per le nuove generazioni.
La manifestazione è sponsorizzata dalla FRATRES nazionale e prevede la collaborazione del locale Gruppo donatori di sangue che potrà assistere gli atleti provenienti da fuori Regione per tutte le necessità logistiche. Per i contatti visitare il sito www.fratresfucecchio.it

Maggiori informazioni sul sito della Mezza Maratona Città di Fucecchio


Sì all’'assenza dal lavoro per donare il sangue. La giornata viene pagata al lavoratore, contributi Inps compresi

02/02/2016

Anche le assenze dal lavoro per donare il sangue sono riconosciute come giornate di lavoro. Il lavoratore ha diritto a lasciare il lavoro, riceve la solita paga (in realtà è una indennità Inps, che viene soltanto anticipata dal datore di lavoro per sveltire i tempi di pagamento e per evitare una riduzione dello stipendio mensile; poi l’azienda ne richiede il rimborso agli uffici Inps), ha diritto ai contributi figurativi per la pensione.
 
Centri autorizzati per il prelievo

Per tali contributi sono valide le giornate di riposo in cui l’assicurato ha donato il sangue  a condizione che:
a – il prelievo del sangue sia fatto presso un centro di raccolta (fisso o mobile), ovvero presso un centro trasfusionale, ovvero presso un centro di produzione di emoderivati regolarmente autorizzati dal ministero della salute,
b – l’azienda hanno chiesto e ottenuto dall’Inps il rimborso della retribuzione pagata per la giornata di assenza,
c – sia stato donato almeno 250 grammi di sangue.
Il lavoratore deve ricordare di presentare domanda, altrimenti i contributi non vengono accreditati: alla domanda va allegato il certificato del medico che ha fatto il prelievo.
Questi principi valgono anche per i lavoratori che donano il midollo osseo. L’azienda anticipa la paga e poi la chiede a rimborso dell’Inps.
 
Nessun “vuoto” nell’anzianità
 
La legge riconosce al lavoratore dipendente il diritto di conservare la normale retribuzione per i giorni di assenza e per le assenze orarie.
A – Giornate di assenza: 1) giornate di degenza ospedaliera occorrenti al prelievo del sangue midollare, 2) le successive giornate di convalescenza che l’equipe medica ritiene necessarie ai fini del  completo ristabilimento fisico del donatore.
B – Permessi orari: 1) per il prelievo finalizzato ad individuare i dati genetici (sistema genetica Hla), 2) per i prelievi necessari ad approfondire la compatibilità con i pazienti in attesa di trapianto, 3) per l’accertamento dell’idoneità del donatore.
Le assenze sono coperte da contribuzione figurativa e perciò non si crea alcun “vuoto” ai fini dell’anzianità utile a pensione.
 
Chi ha diritto ad assentarsi
 

Hanno diritto alle assenze e alla retribuzione tutti i lavoratori dipendenti assicurati con l’Inps per la pensione, a prescindere dalla qualifica e dal settore di lavoro. La donazione – offerta in via gratuita e volontaria – vuole che il cittadino sia: a) maggiorenne, b) iscritto nel registro nazionale o nei registri regionali o interregionali dei donatori di midollo osseo.
L’indennità è equivalente alla “normale retribuzione”, ossia alla paga che sarebbe spettate se il dipendente avesse lavorato. L’indennità va pagata per i giorni di degenza, a prescindere dalla quantità di sangue midollare donato, e per i giorni di convalescenza successivi alla donazione. L’indennità spetta per le ore di permesso occorrenti agli accertamenti e ai prelievi preliminari, anche se, attenzione, a tali atti non faccia seguito la materiale donazione.
Le assenze, come detto, sono riconosciute in pensione con i contributi figurativi. Il valore retributivo da accreditare è basato sulle retribuzione effettiva. Ovviamente l’accredito riguarda sia le intere giornate di assenza sia i permessi orari: il tutto deve essere certificato dalle strutture sanitarie.
Come avviene l’accredito da parte Inps? Avviene : 1) d’ufficio sulla base dei dati dichiarati dall’azienda; 2) su domanda del lavoratore, nel caso in cui l’occupazione è presso datori di lavoro che attualmente non sono tenuti a presentare la denuncia mensile di pagamento dei contributi.


Bufala virale su WhatsApp, la polizia postale raccomanda: "Non diffondetela"

Catena di Sant'Antonio diventa virale su WhatsApp. Attenzione è tutto falso

01/02/2016

"Bufala" virale su WhatsApp, la polizia postale raccomanda: "Non diffondetela"
In queste ore sono numerose le persone che hanno ricevuto su WhatsApp un messaggio con la richiesta di una donazione urgente di sangue per una bambina malata. Inutile dire che la bufala è stata immediatamente smascherata da chi ha tentato di telefonare al numero che si trova allegato al breve testo.

Nessuna conseguenza per chi riceve il messaggio. Come spiegato dalla polizia postale alla redazione di PerugiaToday.it si tratta di semplice, ed altrettanto inutile, spamming. Gli agenti si sono infatti raccomandati di non inoltrare il testo che potrebbe portare a un'infinita catena di Sant'Antonio, mettendo pericolosamente a rischio messaggi simili dai contenuti però veritieri. Una bufala, quindi, che trova spiegazione solo nel divertimento per i suoi ideatori di farla divenire virale. Come spiegato, sempre dalla polizia postale, il “giochino” non ha scopo di lucro. Questo uno dei motivi che non può permettere alla polizia di aprire un'inchiesta per scoprire il simpatico “burlone”.

Il messaggio integrale - “Mi hanno chiesto di diffonderlo dal policlinico per il reparto pediatria.... Mi aiuti a diffonderlo? C'è bisogno di sangue A Rh negativo per una bambina che sta molto male... Aiutate a diffonderlo è Elisa Montagnoli. Mandalo ai tuoi contatti WhatsApp per favore. Grazie.


logo_ministero-della-salute1

DAL MINISTERO DELLA SALUTE UN CONCORSO PER UN LOGO SUI MEDICINALI PLASMADERIVATI

29/01/2016

Il Ministero della Salute ha emanato un bando di concorso per la progettazione del logo distintivo da apporre sulle confezioni dei medicinali plasmaderivati prodotti da plasma nazionale a seguito di donazioni volontarie e non remunerate. Il tutto per favorire la promozione della conoscenza e del ruolo sociale della donazione di sangue volontaria, anonima, solidaristica, responsabile non retribuita.

La partecipazione al concorso è a titolo gratuito e non prevede alcun tipo di premio. Per partecipare è necessario essere studenti residenti nell’Unione Europea, iscritti a scuole secondarie inferiori, superiori o università italiane o associazioni di volontariato operanti in Italia nel settore della salute.

La domanda di partecipazione al concorso con la relativa documentazione dovrà pervenire in un unico plico al l’indirizzo:

Ministero della salute – Ufficio Accettazione Corrispondenza – Viale Giorgio Ribotta n. 5, 00144 Roma – per la Direzione Generale della comunicazione e dei rapporti europei e internazionali.

Eventuali informazioni e chiarimenti possono essere richiesti alla dott.ssa Giovanna Trombetta, ufficio I ex DGCORI tel. 06/59942096; g.trombetta@sanita.it

La domanda di partecipazione al concorso dovrà pervenire al Ministero della salute – Ufficio Accettazione Corrispondenza – Viale Giorgio Ribotta n. 5, 00144 Roma – per la Direzione Generale della comunicazione e dei rapporti europei e internazionali entro il 29 febbraio 2016 alle ore 16.00.

Per maggio dettagli si rimanda al sito del Ministero della Salute.

Allegati:

fonte : Ministero della Salute


Virus_Zika

INFEZIONI DA VIRUS ZIKA, MISURE DI PREVENZIONE E CONTROLLO

28/01/2016

Il Ministero della salute ha inviato agli Assessorati alla sanità, ai Ministeri e agli enti coinvolti, una nuova circolare sulle misure di prevenzione e controllo delle infezioni da virus Zika. Otre a fare il punto sulla situazione internazionale, la nota fornisce una serie di raccomandazioni per chi si reca o proviene dai Paesi affetti.

Il Ministero ha, inoltre, predisposto una scheda informativa, sulla base dell'avviso del Centro Europeo Controllo Malattie Infettive, e un poster da esporre in corrispondenza dei punti di ingresso internazionali (porti ed aeroporti aperti al traffico internazionale).

Sulla base delle informazioni e dei bollettini epidemiologici internazionali si possono distinguere:

  • Paesi in cui al momento sono in corso epidemie di virus Zika a rapida evoluzione, con trasmissione in aumento o diffusa: Colombia, Brasile, Suriname, El Salvador, Guiana Francese, Honduras, Martinica (Dipartimento francese d'oltremare), Messico, Panama, Venezuela
  • Paesi in cui al momento vengono segnalati casi e trasmissione sporadica a seguito di introduzione recente del virus Zika: Barbados, Bolivia, Ecuador, Guadalupe, Guatemala, Guyana, Haiti, Porto Rico, Paraguay, Saint Martin.

Sebbene l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), al momento, non raccomandi l'applicazione di restrizioni di viaggi e movimenti internazionali verso le aree interessate da trasmissione di virus Zika, nella nota si ritiene opportuno, sulla base di un principio di estrema precauzione:

  • informare tutti i viaggiatori verso le aree interessate da trasmissione diffusa di virus Zika o in cui sono segnalati casi di infezione da tale virus, di adottare le misure di protezione individuale per prevenire le punture di zanzara
  • consigliare alle donne in gravidanza, e a quelle che stanno cercando una gravidanza, il differimento di viaggi non essenziali verso tali aree
  • consigliare ai soggetti affetti da malattie del sistema immunitario o con gravi patologie croniche, il differimento dei viaggi o, quantomeno, una attenta valutazione con il proprio medico curante prima di intraprendere il viaggio verso tali aree
  • raccomandare ai donatori di sangue, che abbiano soggiornato nelle aree dove si sono registrati casi autoctoni d'infezione di virus Zika, di attenersi al criterio di sospensione temporanea dalla donazione per 28 giorni dal ritorno da tali aree, nell'ambito delle misure di prevenzione della trasmissione trasfusionale, (come da indicazioni del Centro Nazionale Sangue).

Per approfondire consulta:

fonte : Ministero della Salute

Trasfusioni di sangue in Italia. Il Centro nazionale sangue: “Rischio infezioni prossimo allo zero”

“Oggi la nostra rete trasfusionale è totalmente sicura”.

16/01/2016

In riferimento alla sentenza della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo del 14 Gennaio 2016 sui ricorsi di pazienti italiani che hanno sviluppato infezione da HIV, virus dell’epatite B e virus dell’epatite C a seguito di trasfusione di emocomponenti infetti tra gli anni 70’ e 90’ ed in risposta alle dichiarazioni apparse oggi su alcune agenzie di stampa e quotidiani nazionali, il Centro Nazionale Sangue, organo tecnico del Ministero della Salute e Autorità Competente con funzioni di coordinamento e controllo tecnico-scientifico del sistema trasfusionale nazionale, precisa quanto segue:
 
“In Italia il grado di sicurezza degli emocomponenti e dei farmaci derivati del plasma rispetto al rischio di trasmissione di agenti infettivi noti (HIV, virus dell’epatite B, virus dell’epatite C) ha raggiunto, da molti anni, livelli estremamente elevati.  
 
Tale livello di sicurezza è garantito da un sistema basato sulla donazione volontaria, periodica, anonima, responsabile e non remunerata, dall’utilizzo per la qualificazione biologica di test di laboratorio altamente sensibili e da un’accurata selezione medica dei donatori di sangue, volta a escludere i soggetti che per ragioni cliniche o comportamentali sono a rischio.In virtù dei suddetti interventi, il rischio residuo di contrarre un’infezione a seguito di una trasfusione di sangue è prossimo allo zero, come ampiamente dimostrato dal sistema di sorveglianza nazionale coordinato dal Centro Nazionale Sangue.
Ad oggi, infatti, questo rischio è stimato in: 1,6 casi per milione di donazioni per l’epatite B, 0,1 casi per milione di donazioni per l’epatite C e 0,8 casi per milione di donazioni per l’HIV. A fronte di più di 3 milioni di emocomponenti trasfusi ogni anno (8.349 emocomponenti trasfusi ogni giorno), da oltre dieci anni in Italia non sono state segnalate infezioni post-trasfusionali da HIV, virus dell’epatite B e virus dell’epatite C.
 
“Le Associazioni di volontariato del sangue – commenta Vincenzo Saturni, coordinatore pro tempore CIVIS (Coordinamento interassociativo volontariato italiano sangue)  – sono impegnate da anni, in stretta collaborazione con le istituzioni sanitarie – tra cui il CNS – e i tecnici del mondo trasfusionale, a garantire la massima sicurezza e qualità del processo di donazione del sangue, per tutelare nel migliore dei modi il CITTADINO ricevente e il donatore stesso. I dati presentati dal CNS confermano gli importanti passi avanti compiuti dall’Italia in tema di qualità e sicurezza, allineandoci agli standard dei Paesi più evoluti in ambito sanitario/trasfusionale. Il volontariato del sangue, inoltre, è impegnato ogni giorno nella fondamentale promozione di stili di vita sani tra i donatori volontari e associati, al fine di rendere ancora più elevati i livelli di sicurezza. Grazie anche a quest’azione siamo arrivati all’84% di donatori periodici e associati, fattore che ci posiziona ai primissimi posti nel mondo e che rappresenta un ulteriore indicatore di qualità e sicurezza”.

 

fonte : Quotidiano Sanità, Centro Nazionale Sangue
 

Si informa che  il Coordinamento toscano dei Gruppi di Aiuto in collaborazione con Cesvot organizza il corso di formazione  

"Saper essere: l'auto aiuto ed il facilitatore dei gruppi"

Il corso  si svolgerà dal 13  febbraio al 10 aprile  2016.

 
Le modalità di iscrizione  e il programma sono riportati all'interno del depliant che trovate sotto.

depliant_Saper_essere.pdf


papafrancesco

IL 20 FEBBRAIO SI TERRA' IL "GIUBILEO DEL DONATORE"

01/12/2015

Nell'ambito del "Giubileo della misericordia" il 20 Febbraio 2016 si terrà quello del "donatore".

Papa Francesco in udienza dedicata saluterà in Piazza San Pietro i donatori di sangue di AVIS, CRI, FIDAS e FRATRES.



              WEST NILE VIRUS

west_nile_virus
Il Centro nazionale Sangue ha disposto l'applicazione su base nazionale del provvedimento di sospensione temporanea per 28 giorni ai donatori che hanno soggiornato anche solo per una notte nei luoghi sotto indicati nella stagione estivo-autunnale 2015
 


 
I donatori che hanno soggiornato anche solo per una notte nelle province segnalate per la presenza del West Nile Virus devono comunicare al medico visitante l'avvenuto soggiorno in tali zone e potranno essere ammessi alla donazione durante la quale sarà prelevato un ulteriore campione di sangue da inviare al centro di qualificazione biologica che provvederà alla esecuzione del test per la ricerca del WNV. 
Dal 30 novembre 2015 sono sospesi i provvedimenti per la prevenzione della trasmissione dell'infezione da WNV mediante trasfusione di emocomponenti labili PER LA STAGIONE 2015 - 


 10 Novembre 2015

55.000 I PRESENTI ALLO STADIO PER LA MESSA DI PAPA FRANCESCO A FIRENZE: ANCHE LA FRATRES ERA PRESENTE.

Martedì 10 Novembre u.s. si è tenuta la Santa Messa celebrata da Papa Francesco allo Stadio A. Franchi di Firenze. Tante, tantissime le persone che non hanno perso l'appuntamento infatti, già dalle prime ore della mattina, una grande folla era già sul luogo per assistere all'arrivo del Papa. Presenti tra le 55.000 persone accorse anche la rappresentanza Fratres che ha assisitito alla Messa del Santo Padre.   

 
 25 Ottobre 2015

Domenica 25 ottobre Festa del Gruppo AVIS San Bonifacio (Verona), cui siamo gemellati. Siamo partiti in 8 da Torre del Lago, il viaggio è stato piacevole, la giornata si è presentata gradevole sin dal primo mattino, all'arrivo abbiamo trovato la consueta cordialità degli amici Sanbonifacesi dal personale del bar, dove abbiamo fatto colazione, a tutti i membri del gruppo AVIS e non solo. Il corteo per le vie del centro storico è stato allietato dalle musiche della banda del paese. Abbiamo ricevuto, poi in chiesa, il cordiale benvenuto del parroco che ha celebrato la SS Messa, dopo la quale abbiamo reso omaggio ai caduti di tutte le guerre presso il parco della rimembranza molto suggestivo. Il corteo si è sciolto definitivamente nella piazza del municipio. La giornata è poi proseguita con il pranzo sociale al termine del quale sono stati consegnati i riconoscimeti ai donatori che hanno conseguito vari traguardi nel numero donazioni, il nostro Presidente Edoardo Picchi ed Eugenio Spadoni sono stati invitati a consegnare alcuni attestati. 
Per chi scrive era la prima esperienza a San Bonifacio anche se sono solo pochi anni che conosco gli amici del nostro gruppo gemello sono rimasto colpito dall'empatia che si respira nei nostri incontri, apparteniamo a regioni molto diverse, a due associazioni che spesso sembrano in rivalità, ma fra noi tutto questo non c'è, c'è solo la consapevolezza che tutti partecipiamo ad un unico scopo quello di offrire un piccolo dono per il sollievo di chi sta male.
Di seguito alcune immagini della giornata.



Il programma della giornata.


 
Gli alfieri con i labari si preparano al corteo, in testa quello dei padroni di casa di San Bonifacio con al fianco il nostro, seguono quelli di altre 25 gruppi AVIS - AIDO e ADMO
...per le vie del centro
L'ingresso in cattedrale
In chiesa.
Omaggio ai caduti Sanbonifacesi di tutte le guerre presso il parco della rimembranza.
Saluto e scioglimento del corteo in piazza del municipio
Foto di gruppo dei nostri partecipanti con gli amici Veneti
...il menù del ristorante....
il dolce
scambio di idee fra Presidenti in carica ed "emeriti"
le premiazioni


 
 4 Ottobre 2015
Domenica scorsa, 4 ottobre 2015, il nostro gruppo ha celebrato l'annuale festa dei donatori e la ricorrenza dei 40 dalla fondazione. Un traguardo importante a cui siamo arrivati non senza difficoltà: fra calo di donazioni, normative sempre più vincolanti, ma l'innesto di forze nuove nel direttivo ha dato nuovo slancio al gruppo, alcuni giovani che oltre a entrare nei donatori offrono un po' del loro tempo all'attività del gruppo come Francesca che ci ha egregiamente rappresentati al meeting dei giovani Fratres tenutosi domenica 27/9 nell'ambito del festival della salute ci danno un po' di speranza nel futuro del gruppo.
Tornando alla festa di domenica, grazie a Dio il tempo ci ha graziato durante il corteo per il centro del paese allietati dalla banda Pardini (con cui si è rinnovato ancora il sodalizio tra associazioni di volontari), quest'anno abbiamo voluto ricordare i donatori defunti non al campo santo, ma davanti al bassorilievo di Serafino Beconi dedicato alla nostra associazione, deponendovi un cuscino di rose con la forma del cuore del nostro logo. Dopo il breve, ma significativo, intervento del nostro Presidente Edoardo PICCHI, il corteo è giunto in chiesa dove Don Leonardo, nostro padre spirituale, ha celebrato la SS. Messa. La giornata è proseguita presso il ristorante Lombardi dove abbiamo gustato un ottimo pranzo, durante il quale sono stati consegnati i riconoscimenti ai donatori che hanno raggiunto traguardi significativi. Ringraziamo per averci onorato con la loro presenza il presidente nazionale L.Cardini, il presidente regionale Fratres L. Verdiani, il consigliere regionale Fratres Cinquini, il direttore del centro trasfusionale Dott. PORTA, Don Leonardo Della Nina, gli amici dei gruppi Fratres della Versilia e della Toscana, e certamente non ultimi gli amici gemelli dell'AVIS di San Bonifacio cui speriamo di rendere presto la visita. Di seguito alcune foto.




 



























 

3 Ottobre 2015
Si è svolto il XI Pellegrinaggio regionale Fratres a Montenero, il nostro gruppo era presente con il suo Labaro. Dopo una conferenza con la presentazione di interessanti lavori di ragazzi delle superiori di Cecina, la sfilata dei vessilli dei gruppi fino al santuario e poi la celebrazione della SS. Messa alla fine della quale sono stati conferiti dei riconoscimenti a 5 donatori che avevano raggiunto le 150 donazioni, fra cui il nostro socio Andrea Piccioli.
 
Montenero2015_1
Montenero2015_3

                   27 Settembre 2015
E' stata la città di Viareggio ad ospitare il III° Meeting Regionale dei Giovani Fratres della Toscana che si è svolto domenica 27 settembre all'interno del Festival della Salute. Dalle prime ore della mattina i Giovani Fratres si sono ritrovati presso il Centro dei Congressi Principe di Piemonte per partecipare al convegno. Ad aprire il meeting il Presidente Regionale Luciano Verdiani che, oltre a ringraziare per la presenza i tanti giovani, ha voluto sottolineare l'importanza e la ricchezza che rappresentano per l'Associazione, "Sono indispensabili e rappresentano il futuro della Fratres" - ha evidenziato Verdiani alla fine del convegno. Tra gli ospiti il Dott. Euro Porta (Dir. Immunoemmatol. e Med. Trasfus. AUSL12 di Viareggio) che ha affrontato temi riguardanti aspetti tecnici e pratici della donazione del sangue ed ha risposto alle domande dei ragazzi. Il meeting è terminato con una sfilata tra gli stand del festival guidata dalle simpatiche "gocce di sangue" che hanno attirato gli sguardi incuriositi e divertiti di grandi e piccini. Per il nostro gruppo era presente la nostra Francesca


Il 20 settembre 2015 si è tenuto il 1° torneo minivolley organizzato dalla nostra associazione in collaborazione con la Migliarino Volley. Un sincero ringraziamento alla             
 di Torre del Lago per averci aiutato nell'offrire la meranda a tutti i partecipanti alla manifestazione.
Torneo_pallavolo




















Volley2015_01

























































































 

                       29 Agosto 2015
                 Auguri di buon compleanno al nostro Dottor Coccoli..

lutto

Addio al "palombaro eroe" Emilio Bianchi, ultimo incursore di Alessandria d'Egitto


15 Agosto 2015

E' morto ieri il comandante Emilio Bianchi, 103 anni. Era l'ultimo dei "fantastici 6", gli incursori subacquei della Regia marina italiana che nella notte del 18 dicembre del 1941, nel porto di Alessandria d'Egitto, affondarono due corazzate britanniche e una nave ausiliaria con i loro tre mini-sommergibili, i "maiali".
 
Emilio Bianchi allora era un "palombaro capo" ed era il secondo sul "siluro a lenta corsa" (il "maiale") del comandante della missione, il marchese e tenente di vascello Luigi Durand de la Penne.


Il nostro gruppo lo ricorda come presidente onorario e ne ha reso omaggio partecipando con le nostre insegne e una giovane "mascotte" ai funerali di stato nella nostra chiesa.
EmilioBianchi_1















 


lutto






14 Agosto 2015

Stanotte alle 3 Mon. Don Fosco Orlandi è tornato alla casa del Padre.

La salma sarà portata verso le 12 dall'Ospedale Versilia e sarà esposta nella sagrestia della chiesa parrocchiale.
Stasera alle 21 veglia di preghiera.
Il funerale domani (15.08) alle 16.30.


Ricordiamo Don Fosco come nostro consigliere spirituale e come persona amata da tutto il paese di Torre del lago a cui ha dato tanto. 

Avvicendamento nel direttivo.

13 luglio 2015.

Il direttivo prende atto delle  dimissioni da consigliere del gruppo di Eugenio Spadoni con estrema tristezza e profondo rammarico.
Tutti i consiglieri hanno avuto modo in questi anni di constatare da vicino quanto sia stata proficua la sua corretta tenacia nel voler raggiungere obiettivi estremamente importanti e benefici.
Il suo prezioso operato nell’ambito della Fratres e’ stato sempre un elemento di vitale importanza per lo svolgimento delle attivita’ per cui siamo stati eletti.
Salutiamo il nuovo consigliere Luchetti Gabriele che prende il suo posto augurandogli buon lavoro.

                 20 Giugno 2015

Oggi entra ufficialmente a far parte del nostro gruppo Ciro Santaniello, vincendo quei timori che tutti abbiamo avuto la prima volta che ci siamo "fatti bucare", ha fatto la sua prima donazione senza problemi. Nel ringraziare lui e tutti coloro che si sono venuti a rafforzare la nostra associazione vi propongo alcune foto di Ciro durante l'ECR prima della donazione e durante la donazione...magari vi venisse voglia di imitarlo...

Prima di iniziare controlliamo se è tutto a posto...

Ciro_1










Tutto Ok inizia l'avventura di Ciro cento di queste donazioni!

Ciro_3









Dopo la donazione chiedendogli come si sentisse Ciro mi ha risposto:<< mi sento bene perché so di aver fatto una cosa bella>>. Ecco lo spirito del donatore gioire per il bene che si fa e non per quello che si riceve.
Noi siamo sempre qua pronti ad accogliere chiunque voglia iniziare a donare o voglia avere informazioni e chiarirsi dubbi e timori.

GIORNATA MONDIALE DEL DONATORE DI SANGUE - MILANO 14 GIUGNO 2015

- "GRAZIE PER AVERMI SALVATO LA VITA"

"Thank you for saving my life" è lo slogan  scelto dall'OMS per la Giornata Mondiale del Donatore di Sangue 2015, che si celebrerà il prossimo 14 giugno.

Sarà Shanghai la città che ospiterà le principali manifestazioni internazionali di quest'anno, mentre in Italia è previsto un convegno a Cascina Triulza, il padiglione della società civile di Expo 2015 a Milano, organizzato in collaborazione con il Coordinamento Interassociativo Volontariato Italiano del Sangue – CIVIS – ed il Centro Nazionale Sangue.

Nel lanciare la presentazione l' OMS sottolinea la necessità di incoraggiare vivamente più persone in tutto il mondo a donare il sangue volontariamente e, poichè le necessità sono sempre superiori alle disponibilità, ciò rende necessario non solo incrementare il numero di donatori, ma incentivare la donazione periodica.

Obiettivo dell'edizione di quest'anno è, quindi, ringraziare e festeggiare chi già compie questo gesto, ma anche aumentare la consapevolezza della necessità di donazioni periodiche per garantire la qualità, la sicurezza e la disponibilità di sangue per i tutti i pazienti.

Altra sfida lanciata dall'OMS è quella di abolire definitivamente entro il 2020 le donazioni a pagamento o effettuate da parenti e amici, purtroppo ancora molto diffuse in circa 40 Paesi.


Un ringraziamento a tutti i donatori che si sono recati a votare in occasione del rinnovo del direttivo.

Questi i risultati delle elezioni :

Spadoni Eugenio voti 31
Abbarchi Rodolfo voti 25
Picchi Edoardo voti 24
Spadacci Bibiana voti 18
Dal Pino Giovanna voti 18
Luchetti Ugo voti 17
Piccioli Andrea voti 15
Fialdini Viviano voti 13
Spadoni Stefano voti 12
Zazzaro Antonio voti 11
Zito Antonello Voti 9
Siri Alessandro voti 8
Cinquini Tommaso voti 8
Novelli Rosita voti 4

da questi risultati ne deriva il nuovo direttivo:

Consiglio Direttivo

Presidente: PICCHI EDOARDO

Vicepresidente: LUCHETTI UGO

Segretario: ZAZZARO ANTONIO

Amministratore: ABBARCHI RODOLFO

Capogruppo: SPADACCI BIBIANA

SPADONI EUGENIO

Consiglieri: DAL PINO GIOVANNA

PICCIOLI ANDREA

FIALDINI VIVIANO

ZITO ANTONELLO

CINQUINI TOMMASO

SIRI ALESSANDRO

NOVELLI ROSITA

Consulente Sanitario: DR. COCCOLI LUCA

Comunichiamo che il nuovo direttivo si insedierà il 14 aprile alle ore 21.00


Ricordiamo a tutti i donatori che il prossimo 12 aprile dalle 9 alle 13 si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del direttivo.

Vieni in sede a votare.


Assemblea annuale dei soci.

Ricordiamo che  venerdì 13 marzo si terrà l'assemblea annuale dei soci.
Date le imminenti elezioni per il rinnovo del direttivo, quest'anno l'assemblea riveste una importanza particolare.
Si invitano quindi tutti i soci a partecipare.


Evento del 5 Febbraio 2015


Avviso: venerdì 13 marzo assemblea annuale dei soci, domenica 12 aprile elezioni per il rinnovo del direttivo, chi avesse un po’ di tempo da dedicare al nostro gruppo sarà ben venuto per candidarsi, le liste si chiuderanno lunedì 16 marzo. VI VOGLIAMO!!! Il cartello sotto vale sia per il direttivo che per i nuovi donatori.


lutto 9  Gennaio 2015

Si sono tenute stamani le esequie funebri della cara amica Giuliana, venuta a mancare il 7 gennaio.Era presente il nostro direttivo con il labaro listato a lutto. A quanti hanno manifestato il loro cordoglio e la loro vicinanza partecipando al funerale, o anche solo inviando un messaggio su Fb o Cell. Edoardo, Giada e Arianna intendono rivolgere il loro sentito ringraziamento laddove non fossero riusciti a farlo personalmente.


                      6  Gennaio 2015

La befana vien dal lago             BefanaVienDalLago2015

La Befana vien dal Lago, un pomeriggio di festa per i più piccoli sul Belvedere Puccini con la Befana, animazione e una dolce sorpresa per i piccoli partecipanti. Domani, dalle 14 alle 18 a Torre del Lago. Organizzato dalla Pro Loco Torre del Lago Puccini, con la collaborazione della Coop TdL Sez. Soci Valdiserchio Valdarno, Mise Tdl Misericordia Torre, Frangia Girls, Acatart, ASAV Associazione Salvezza Animali Versilia, Donatori Fratres Torre del Lago, Magazzino Paris.









 


28 Settembre 2012
 

RisingSound2012_1RisingSound2012_2




RisingSound2012_3RisingSound2012_4


 

Site Map